12 Maggio 2023

Gravel Race Specialized: un’esperienza ibrida che sfida la storia

In un mix di asfalto e sterrato che permette di esplorare territori nuovi e affrontare sfide s’inserisce la nuova Gravel Race Specialized di Sestriere, un'esperienza unica che si terrà il 25 giugno 2023 in concomitanza con la Granfondo

Borgata Sestriere, domenica 25 giugno 2023, 8 del mattino: sono queste le coordinate della (doppia) partenza. Quella della Granfondo Sestriere e quella della Gravel Race Specizlized: tutti i partecipanti nella stessa griglia, così da poter usufruire dei medesimi standard di sicurezza. I primi 7,8 km saranno di sterrato e in salita fino al Colle delle Finestre, la parte più impegnativa della gara. Da qui si scende in prossimità di Pian dell’Alpe dove i due percorsi si divideranno: la Gravel Race Specialized prosegue sulla Strada dell’Assietta, una strada sterrata in ottime condizioni che consente di ammirare il panorama verso il fondovalle arrivando al colle dell’Assietta (2472 metri). Il percorso della gara si snoda per 107 km e prevede un dislivello di 3.074 m.

Cenni storici e panorami mozzafiato: “Bogia Nen”

La Strada dell’Assietta è una strada bianca che sale in quota fino a superare i 2.500 metri di altitudine. Lungo il percorso si possono ammirare le fortificazioni e i luoghi di interesse storico, frutto della battaglia che vide protagonisti gli eserciti francese e sabaudo nel 1747. La battaglia fu vinta dall’esercito piemontese nonostante avesse meno battaglioni rispetto ai francesi. Passata alla storia è la famosa frase del Conte di San Sebastiano che resistette eroicamente al grido di “bogia nen” (non scappare). Il panorama è superbo, e dopo un breve tratto di salita si raggiunge la testa dell’Assietta a quota 2567 metri. Da qui inizia la discesa che porterà i partecipanti al Col Lauson (2497 metri) e quindi al Col Blegier (2831 metri).  Una breve salita condurrà al Monte Genevris (25333 metri), prima di scendere sul Costa Piana, e, alla fine della strada dell’Assietta, si raggiunge il Col Basset (2424 metri) che è l’ultima vetta del percorso prima della discesa su Sestriere.

Un’esperienza ibrida (e agonistica) tra strada e off-road

Il tracciato della Gravel Race Specialized si ricongiunge con quello della Granfondo Sestriere nell’ultimo chilometro di gara nell’abitato di Sestriere. Si tratta di una gara unica nel suo genere che completa l’offerta del mondo gravel, offrendo un’esperienza che mette assieme la bicicletta da strada e la gravel senza snaturare l’off-road che appartiene a quest’ultimo mondo.
Il mondo gravel entra in contesto race: ciò fa sì che la Gravel Race Specialized venga considerata un’esperienza ibrida. Importante sottolineare, quindi, che ci si trova all’interno di un contenitore agonistico: non si tratta di una gravellata cicloturistica ma di una vera e propria competizione. La gara si svolge nella splendida cornice dell’alta montagna sullo spartiacque tra la valle di Susa e Chisone. Grazie al magnifico territorio e alle imponenti fortificazioni militari e alle loro strade di collegamento in quota che la storia ci ha lasciato in eredità, è possibile offrire questa nuova formula di gara.
La Gravel Race Specialized di Sestriere è un’esperienza che richiede impegno e resistenza, ma offre anche grandi soddisfazioni. I partecipanti hanno la possibilità di esplorare un territorio unico, fatto di storia e di paesaggi mozzafiato. Un’occasione unica per vivere un’esperienza imperdibile per gli amanti delle sfide.

Riccardo Magagna

Collabora con noi

Se sei appassionato di Gravel, non perderti l’occasione di condividere con noi le tue esperienze e i tuoi consigli. Inizia a scrivere per Gravel Magazine, compila il modulo qui a fianco per maggiori informazioni.